Più forte la famiglia, più forte Verona – riassunto del Convegno

Ha avuto una buona eco l’evento organizzato dal Centro Culturale L’Officina e Battiti per Verona Domani.

Tra il pubblico intervenuto numeroso, si è notata la presenza dei presidenti del forum Veneto delle associazioni familiari, famiglia Scarmagnani, ed una rappresentanza dell’AFI. Il sindaco di Castelnuovo del Garda Giovanni Peretti con alcuni suoi amministratori; il sindaco di Zevio, Diego Ruzza; i consiglieri comunali Leonardo Ferrari (Fratelli d’Italia), Alberto Zelger ed Anna Grassi (Lega Nord), Andrea Velardi (Forza Italia), Daniela Drudi e Paola Bressan (Battiti). Tra i presenti anche Diego Bianchi, coordinatore regionale di Gioventù Nazionale, Davide Pedrotti, consigliere comunale (Lega Nord) a Pescantina, e Paolo Danieli presidente de L’Officina. Particolarmente significativa la presenza della Presidente di Economics Living Lab – dott.ssa Michela Sironi e del suo staff.

Il Convegno si è aperto con un momento introduttivo del direttore del Centro Studi, Diego Marchiori, il quale ha consegnato al Sindaco Federico Sboarina un pensiero da parte degli organizzatori (vedi video qui sotto)

Il Sindaco ha ribadito la centralità della famiglia per la sua Amministrazione, motivo per cui – oltre all’inserimento del Fattore Famiglia Comunale – ha tenuto per sé la delega per la famiglia volendo dire così che <<la famiglia è davvero al centro dell’attenzione del Sindaco>>.

E’ poi seguito l’intervento del prof. Perali – direttore scientifico di ELL e promotore del Fattore Famiglia Comunale – che ha illustrato il meccanismo messo a punto dall’Università di Verona enunciandone i benefici. 

<<Diversi nostri studi>> ha affermato  <<hanno dimostrato che l’efficienza dello strumento nell’identificare coloro che sono in effettivo stato di bisogno dipende in modo critico dalle informazioni che sono disponibili per le famiglie e dal peso che viene attribuito alle caratteristiche familiari che descrivono situazioni di fragilità>>. Per questo il Fattore Famiglia Comunale va a precisare meglio ciò che l’ISEE non fa.

A dimostrare la bontà del Fattore Famiglia Comunale ci ha pensato Maurizio Bernardi, già sindaco di Castelnuovo del Garda e delegato per l’AFI per l’applicazione del FFC. Bernardi ha sottolineato l’importanza di <<coinvolgere tutte le realtà presenti in Comune, non solo gli uffici tecnici ma anche la società civile>> ed ha illustrato il percorso che dal 2004 ad oggi il Comune ha intrapreso.

Infine, l’intervento di Gianluigi De Palo – Presidente Nazionale del Forum delle Associazioni Familiari – ha sottolineato l’importanza del lavoro che si sta facendo a Verona che <<deve diventare modello per tutta l’Italia>> dopo anni in cui per la famiglia si è detto molto ma fatto poco. Ed ha proposto di rivederci l’anno prossimo per verificare l’effettiva realizzazione del FFC, garantendo il sostegno del Forum allo sforzo dell’amministrazione e di tutte quelle amministrazioni che credono in questo progetto di equità fiscale per la famiglia.

Marchiori ha concluso invitando i presenti a farsi promotori dell’iniziativa nei confronti dei consiglieri comunali di città e provincia, perché il Convegno è solo l’inizio di questo ambizioso progetto.